Scegli l’architettura e potrai intraprendere una strada consapevole per migliorare il tuo modo di vivere e usare lo spazio.

Scegli l’arte di costruire, la creatività e il progetto, l’invenzione e la tecnica e domani potrai risolvere i problemi che oggi peggiorano i tuoi spazi di vita, tempo libero e lavoro. Migliora i luoghi in cui vivi, le stanze in cui dormi e soggiorni, affidati all’architetto, come ad un medico che cura i tuoi malesseri. Scegli di rispettare il pianeta riducendo gli sprechi e salvaguardano la natura attraverso un progetto di efficientamento energetico che renderà sostenibile i tuoi spazi.
Chiedi al tuo architetto soluzioni accessibili per le tue tasche. Non inseguire ciecamente l’idea di bello che hai maturato spontaneamente nei tuoi percorsi di vita ma lasciati guidare dai saperi dell’architettura, dagli insegnamenti suoi maestri e dalle evoluzioni dei suoi interpreti. L’architettura non è scelta momentanea del bello ma per il bello, non una moda passeggera ma un buon vino la cui bellezza si rivelerà nel tempo. L’architettura è intenzionalità estetica, sviluppo di concetti duraturi, calati all’interno di una cornice funzionale.
Ho investito molto tempo nella mia formazione e so di continuare a crescere ogni volta che comincio un nuovo progetto. Considero la ricerca nello spazio l’unica prospettiva in grado di far progredire i miei saperi tecnici e il mio modo di intendere l’architettura.

Insieme, lasciando che sia l’architettura a guidare il progetto.

Posso aiutarvi a scegliere i colori delle pareti ma non dimenticate che sono l’architetto, colui che vi indicherà come vivere al meglio il vostro luogo, che sia lavoro, casa, o la città, questo è il mio orizzonte di senso, senza il quale la mia ricerca sarebbe priva di visione. Vi parlerò di atmosfere, di identità, di contesto, di materia, di resistenza, usando queste parole come componenti fondamentali per fare una buona architettura.

Materiotè

È lo spazio che ho deciso di allestire all’interno del mio studio per consentire ai clienti di apprezzare visivamente e al tatto la consistenza, il colore e la conformazione dei diversi materiali che potrei utilizzare nel progetto architettonico. È una vera e propria esperienza sensoriale e al tempo stesso concettuale, in grado di mostrare come rendere unico il proprio spazio di vita, lavoro e tempo libero, attraverso i materiali lignei, vetrosi, resinosi, rocciosi, metallici, ecc. È l’opportunità di incontrarmi per apprezzare le texture, i tagli e le diverse lavorazioni associate ad ogni pezzo, percorrendo strade consuete o per sperimentarne di nuove insieme.